#7 L’angolo dello psicoanalista
di F.R.

Una camicia blu Cina D&G che trasmetta in ogni mio gesto controllo e armoniosità. È importante che i miei pazienti si sentano easy, per capirci. Mi chiamo Arturo Sollazzo, e sono il dottor Arturo Sollazzo, psicanalista di successo.
Il mondo è complesso se non lo avete ancora capito e c’è bisogno di gente come me perché qui non vada tutto a puttane, e non è che tutti hanno la sensibilità per fare certe cose. Anch’io all’inizio facevo l’indifferente, non mi occupavo dei problemi che già sulla strada ce n’è; poi un giorno, mentre ero al secondo anno di Giurisprudenza, e stavo giocando con Osvaldo nella sala giochi, ho riflettuto. E in effetti i videogame è vero che stimolano l’intelligenza, ti mettono proprio nella condizione certe cose di capirle. Io stavo formuleggiando col tipo e alla staccata, dopo il rettilineo dell’ultimo giro, ho pensato che mi aveva raggiunto; lo vedevo, nello specchietto, e lui vedeva me. Cioè, nello stesso gioco, con gli stessi gettoni, io e il tipo, vedevamo cose diverse.
Perché siamo tutti diversi, ognuno ha una sua prospettiva ed infatti io tengo le cartelle dei miei pazienti, sempre divise nella mia tracolla multitask givenchy your free gift, che ho comprato apposta per esaltare tutto ciò. I miei pazienti allora, hanno fiducia di me, tipo Lorenzo, trentasei anni, anni fa ho conosciuto una donna e abbiamo passato alcune notti insieme. Poi sono rimasto solo e mi è rimasta solo questa spazzola, che usava per i capelli; mi è sufficiente vederla per avere vistose erezioni, come pure adesso. È normale considerando anche che il mio unico desiderio è quello di vivere con questa spazzola? No, non è normale, dico, lei fa a meno di una partner perché si soddisfa con un simbolo; questo comportamento è feticista e finirà per isolarla! Deve confinare la spazzola nello sgabuzzino dei ricordi e cercarsi una compagna vera. Poi, tra parentesi, non porti mai più la spazzola qui dentro, che è uno studio serio e rispettato.
Una sera, mi stavo preparando ad uscire, che mi ha telefonato un mio ex compagno di classe che avevo rivisto durante il corso di diritto costituzionale. Lui è Gigi, il dottor Luigi Caccia Perugini, e mi dice se voglio lavorare con lui nello studio che ha ereditato dal suocero, ormai in pensione. Io ho detto di sì, ed il giorno dopo, sono subito andato da Sisley a comprarmi una giacca di velluto verdone, come quella che aveva una volta Mughini a Controcampo, in quanto i miei pazienti devono vedere che sono affidabile, ma devono anche pensare che ho studiato.
Come Annunziata, quarantadue anni, da un po’ di tempo mi succede di fare sogni strani: sogno di una spiaggia e sono attorniata da uomini nudi con il fallo eretto. Alcuni di loro mi guardano, mi sorridono e si avvicinano. Io sono terrorizzata e scappo via, ma mi giro a vedere che cosa succede, e vedo solo organi maschili che mi rincorrono. Che cosa significa tutto ciò? Un anno fa ho lasciato il mio uomo e mi piacciono molto i cetrioli in insalata, ne mangio tutti i giorni. Si tratta di un sogno che ha riscontro nella sfera erotica del suo inconscio; probabilmente lei ha un bisogno sessuale che reprime nella realtà di tutti i giorni. Anche l’eccessivo consumo di cetrioli ha il suo significato. Non faccia dunque troppo caso ai suoi sogni, che sono solo un turpe sfogo della sua libido, ma cerchi di vivere il più possibile; e soprattutto di mangiare meno cetrioli.
Il cibo, lo sanno tutti, è indissolubilmente legato alla sfera della sessualità. Ed il sesso crea la maggior parte dei problemi ai miei pazienti; per questo io e Gigi abbiamo messo su un mercatino di riparazione. Vendiamo oggetti stupefacenti che annientano gli effetti del male nel mondo e nei diari tristi dei miei clienti. Come Salvatore ho quarantasei anni e non sono capace di trovarmi una donna, vivo ancora con mia madre, ho quasi tutte le settimane rapporti mercenari, poi mi chiudo in bagno e mi masturbo diverse volte. Ho quarantasei anni e vorrei sapere se questa pratica può avere conseguenze negative per la mia salute. Penso di no, a condizione che non ecceda; tenga poi presente che la masturbazione finisce per isolarla sempre di più. Se al contrario esce, Teledominio grazie ad una scoperta senza pronunciare una sola parola potete far fare esattamente ciò che, si tratta di un potere fantastico rilevato alle origini delle leggi sulla dominazione mentale, tutti vi ameranno e vi rispetteranno senza sospettare un solo istante che siete voi codice novantatré trentanovemilanovecentolire venduto.
Vanno a ruba e come biasimarli; il limite del capitale è il capitale stesso e bisogna intervenire. Non possiamo permetterci, oggi, in questo mondo all’apice della società che qualcuno soffra, e anche le piante, e gli animali, ecc. il mese scorso Sergio, ho trent’anni, un tappeto e un gatto. Lui mi segue ovunque, specie in bagno e quando, insomma, urino si affaccia dal water e mi guarda. All’inizio pensavo fosse interessato al rumore come il rubinetto, la doccia ecc., ma poi ho capito: ne parlavano anche alla televisione di questa cosa e dai suoi occhi io vedo che sta male, si lacera, vedo che ha un invidia del mio pene. Ora io, dottore, se si potesse fare qualcosa, assolutamente sì penis development cream 18 cm non sarete più imbarazzati della verità che prima tanto temevate non unge anallergico innocuo risultati sorprendenti per l’uomo e per la donna.
L’uomo e la donna. Questo lo posso anche accettare; questo è giusto, va bene. L’uomo e la donna sono clienti a cui siamo affezionati, e quando si presentano nel nostro studio offriamo sempre diverse possibilità di pagamento, magari mutui dilazionati, magari interessi agevolati, perché il punto è questo: sono persone civili. Si vestono come Dio comanda, hanno problemi che incontrano la nostra comprensione e solidarietà; non cercano di confonderti o ribrezzarti con i loro occhi deviati, pervertiti, disfattisti da peep show. Come Andrea, mi rivolgo a lei per un quesito della massima importanza. Ho ventisette anni e non sono mai stato sessualmente con una donna; il motivo è che non giudico obbligatorio fare l’amore con una donna, quali benefici poteri potrei ricavarne? A parte che se anche Adamo avesse avuto il suo stesso disinteresse verso l’altro sesso, sicuramente l’umanità avrebbe avuto un destino diverso e oggi ci troveremo a pascolare negli incantati giardini dell’Eden. Per quanto riguarda il suo quesito, non riesco a capire quali benefici lei si aspetti. In qualche caso, se per esempio, si legasse di affettuosa amicizia con una ricca ereditiera, ne avrebbe tanti. Provi a chiedere lumi a qualche suo amico, magari anche più giovane, che non ha aspettato tanto a compiere un così azzardoso passo.
Ebbene così ho fatto: Nicola, questo mio amico, mi sembrava davvero la persona adatta. Sportivo, amante delle belle moto e delle belle donne, rubacuori appassionato e splendido corpo muscoloso. Gli ho parlato, lui mi ha ascoltato pazientemente, poi ha cominciato a farmi strane domande che io non capivo, anche a causa del suo forte accento pugliese. Mi ha messo un braccio sulle spalle, mi ha fatto salire in casa sua, e insomma, ho avito avuto un rapporto anale con lui. Non ho provato vergogna, anzi, semmai ho provato dolore, solo un poco. Ora mi vesto da donna, sto con Nicola, ho preso ad ancheggiare vistosamente, sento di diventare sempre più una donna. Cosa devo fare? Stiamo addirittura pensando di adottare un bambino. Desideravo inoltre chiederle se lo sperma ingoiato può essere dannoso per l’organismo.
Ma benedetto ragazzo, vedi un po’ di deciderti. Hai finalmente imparato che la vita non è mai priva di sorprese. Se la tua vita con Nicola ti soddisfa, se finalmente hai trovato la tua strada. Ora sai che l’amore, per quanto strano possa sembrare, per quanto sozzo e deviato esso appaia, per quanto lurido e putrido, schifoso e gravemente afflitto dalla deboscia possa essere, va sempre rispettato. In risposta ai tuoi quesiti devo aggiungere che non devi fare nulla; vivi la tua vita con Nicola e lasciaci in pace. Devo rassicurarti anche intorno alla tua ultima domanda: il liquido seminale fa solo bene, divorane in quantità. Ciao tesoro.

Biografia

F.R. è nato lo stesso giorno della figlia di Jovanotti e di suo cugino Vincenzo, ha curato numerosi manuali di entropia inorganica.
Ha scritto patriot egocentrique, L’angolo dello psicanalista, Amsterdam kissing, Che ne sarà dei miei gatti se scoppia la guerra ghostrack.